Codice etico aziendale

Noi lavoriamo così:

Al fine di fornire prodotti e servizi ottimali per i nostri clienti, fornitori e partner commerciali, l’integrità e la professsionalità sono il presupposto fondamentale per le nostre attività quotidiane.

Pertanto, il nostro codice etico contiene i principi fondamentali su cui si basa il nostro lavoro e che è vincolante per tutti i dipendenti di HMC.

Come definito da Transparency International, noi intendiamo la corruzione come l’abuso di potere per scopi o guadagni privati.

Noi trattiamo tutte le persone con rispetto, uguali diritti e dignità. L‘ uguaglianza di tutte le persone è importante per noi. Ci asteniamo da tutto ciò che potrebbe essere considerato come molestia, abuso, discriminazione, intimidazione o sfruttamento. Rispettiamo le altre culture ed evitiamo comportamenti inappropriati, che potrebbero ferire il prossimo nelle proprie convinzioni.

Svolgiamo il nostro lavoro in modo equo, efficiente e professionale. Ci sosteniamo a vicenda il più possibile e comunichiamo tra noi e con i nostri partner con rispetto e in modo oggettivo. Il lavoro è documentato e tracciabile.

Osserviamo la legge austriaca così come la legge dei Paesi nei quali operiamo.

Non deriviamo guadagni disonesti dalle nostre attività, né per noi né per terzi. Non chiediamo regali né „favori“, né accettiamo promesse in questo senso . Tuttavia, il business regionale può portando un modesto scambio di benefici. Haas Marketing ha posto a questo riguardo un valore di € 200, – IVA esclusa come limite per l’accettazione di doni o regalo. Le prestazioni in denaro che superano questo limite, richiedono l’autorizzazione e spiegazione scritta da parte della direzione.

I conflitti di interesse vengono comunicati ai nostri partners commerciali ed ai colleghi (ad esempio le relazioni con i clienti privati rilevanti e/o partner commerciali). Vita privata e lavorativa devono essere tenute separate.

Siamo fedeli ai nostri datori di lavoro e ai nostri clienti e siamo discreti e confidenziali con le informazioni interne. Le ichiarazioni al pubblico e ai media debbono essere concordate con il datore di lavoro, se non espressamente concordato diversamente.

In termini di sviluppo sostenibile, adottiamo un approccio responsabile e attento verso l’ambiente e le risorse naturali. Usiamo potenziale positivo per l’approvvigionamento,al fine di proteggere l’ambiente, di ridurre le emissioni ed evitare consumo inutile di energia e risorse. Noi ci facciamo portavoce attivo di questi principi verso l’esterno e incoraggiamo l’implementazione degli stessi tra i nostri partners.

In singoli casi chiariamo ambiguità nell’applicazione di questi principi con la nostra gestione. Se vi è il ragionevole sospetto di violazione del Codice etico, si gira subito alla gestione. Tutte le indicazioni sono attentamente controllate dalla direzione e, su richiesta, trattate confidenzialmente. Al fine di proteggere i dipendenti, vale il principio per cui ogni accusa deve essere determinante e dimostrabile.

Anche i nostri clienti, fornitori e partner commerciali possono contattare il management in caso di ragionevole engiustificato sospetto di violazioni di condotta. Anche in questo caso si applica il principio per cui qualsiasi accusa debba essere determinante e dimostrabile.

In caso di violazione del Codice, il consiglio di amministrazione decide le eventuali conseguenze. Questo possono essere legate al diritto del lavoro o di altra natura.
Data: ottobre 2014